Logo genovainbocca

 Genova in Bocca

di Lia e Franco

ricette della cucina genovese e molto altro..

lanterna 1 

Home page

le ricette  le tradizioni scrivici
Panorama
Tipico panorama ligure

Appennino ligure
Entroterra

totani ripieni
Totani ripieni

I Gamberi di S.Margherita Lig.
I Gamberi di S.Margherita Lig

terrazzamenti - fasce
Fasce ( Terrazzamenti )

Pizzi al tombolo (merletti)
Pissetto (Merletto)



L’obiettivo di questo nostro sito web è quello di promuovere e divulgare in modo semplice e senza alcuna presunzione la cucina tradizionale ligure e in particolare quella genovese.
Il nostro filo conduttore vuole essere solo quello della passione e dell’amore verso il territorio in cui siamo nati e la sua tradizione gastronomica.

I nostri antenati affermavano che prima di avventurarsi nella conoscenza e nella pratica di nuove ricette o di nuova cucina è opportuno conoscere da dove si viene e quali sono le proprie origini; e cosa c’è di meglio a questo fine di quello di conoscere la cucina storica e le tradizioni delle aree in cui si è nati e si vive?

Riportare all’attenzione degli “amanti della gastronomia” non solo i sapori ma anche il pensiero dei nostri “vecchi” rappresenta un piacere e un impegno per chi oggi si dedica alla diffusione e alla continuità delle tradizioni della nostra regione.

Questo impegno in ogni caso non vuole significare il desiderio di chiudersi nel proprio ambito regionalistico ma piuttosto rendere partecipe, attraverso un grande strumento di comunicazione come Internet, della nostra cultura ed esperienza anche chi ligure non è.

Conoscere gli alimenti di cui si cibavano i nostri
pro..progenitori significa anche appropriarsi delle caratteristiche del territorio e della tipologia della sua economia.

Il territorio ligure così stretto tra le Alpi Marittime, l’Appennino e il mare, bello e affascinante sì, ma soprattutto aspro e difficile, ha sempre rappresentato per i suoi abitanti un forte e pesante impegno di lavoro.

I prodotti più importanti di questo forte impegno di lavoro sono stati
  quelli derivanti dalla pesca  e dalla coltivazione di piccole porzioni di territorio (tipici e conosciuti in tutto il mondo i terrazzamenti delle “ Cinque Terre”); sempre presente poi nelle aree intorno alle case contadine la presenza di animali da cortile e di stalle di dimensione ridotte per la produzione famigliare di latte, burro e formaggio; pochissimi invece gli allevamenti di bestiame per la produzione di carne.
La conseguenza di tutto ciò ha portato a far sì che
  nell’ alimentazione  ligure fossero  presenti  in abbondanza  verdure, pesce e  carni bianche.
Un discorso a parte deve essere fatto per le paste; infatti, a causa del limitato territorio utilizzabile per le colture ,la produzione di farine è sempre stata molto scarsa ; nacque pertanto l’esigenza, per rendere sufficiente l’alimentazione, creare delle paste ripiene (ravioli) che utilizzando poca farina,  ma molta verdura,uova e formaggio rendessero quegli alimenti molto nutrienti.
Anche il castagno, molto presente nel panorama dei monti liguri, ha rappresentato con il suo frutto un’alternativa alla scarsità di farine normali: ravioli e troffie di farina di castagna sono spesso presenti sulle tavole dei Liguri così come il Castagnaccio tipico dolce regionale.

In conclusione riteniamo che attraverso la gastronomia con le sue ricette, attraverso le tradizioni sia scritte che tramandate oralmente si possa fare conoscere le
 vicende storiche, economiche, culturali di un territorio.
Naturalmente sono molto graditi suggerimenti e contributi di tutti coloro che avranno piacere di dividere con noi questa esperienza e questo nostro obiettivo.



                           "La riproduzione parziale o totale dei contenuti di www.genovainbocca.it è consentita citando la fonte"


Sito aggiornato il:  28/09/2016  19:00